Federazione Coldiretti Umbria

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

18/02/2019 - N.9

TERRANOSTRA UMBRIA, NUOVO REGOLAMENTO AGRITURISMI: AL VIA GLI INCONTRI SUL TERRITORIO

Tutela dei veri imprenditori che fanno dell’agriturismo un’attività realmente connessa a quella agricola principale, valorizzazione della multifunzionalità delle aziende e territorialità dei prodotti. Sono alcuni dei principi più importanti che, secondo Terranostra Umbria, l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio della Coldiretti, il nuovo Regolamento di attuazione della disciplina regionale in materia di agriturismo, permette di perseguire. Proprio per illustrare le recenti novità del settore, frutto anche di una sostanziale attività partecipata di Terranostra - spiega la presidente regionale Elena Tortoioli - partiranno domani alle ore 16 da Perugia, nella sede Coldiretti di Via Settevalli 131/f, con la presenza del Presidente nazionale di Terranostra Diego Scaramuzza, una serie di incontri con gli operatori. Tra gli aspetti disciplinati dal nuovo Regolamento - ricorda Terranostra - che consentirà, tra l’altro, alle imprese agricole che già esercitano attività agrituristiche di adeguarsi alla nuova disciplina entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore: le modalità operative e la disciplina amministrativa per l’esercizio delle attività agrituristiche; le nuove tabelle per la valutazione del tempo lavoro; le modalità per la verifica dei limiti relativi ai prodotti agroalimentari somministrati e per l’indicazione dell’origine degli stessi, nonché per la verifica della connessione; i requisiti igienico-sanitari degli immobili e delle attrezzature da utilizzare per le attività agrituristiche; procedura di vigilanza e controllo. In Umbria - sottolinea Tortoioli - l’agriturismo, oltre a rappresentare un’attività che permette all’impresa agricola multifunzionale di acquisire un importante valore aggiunto, è in grado di offrire ai turisti un luogo ideale per le vacanze, configurandosi, tra l’altro, come un ottimo veicolo per la valorizzazione delle produzioni agroalimentari del territorio. Un importante “segmento” che merita grande attenzione, visto che si presenta sempre più come una vetrina del territorio, capace di creare sviluppo economico coinvolgendo gli altri settori. I prossimi incontri organizzati da Terranostra, si svolgeranno il 21 febbraio alle ore 16 a Terni, presso la sede Coldiretti in Via Bramante e il 25 febbraio alle ore 16 a Gubbio, presso l’hotel B. Ubaldi in Via Perugina. Altre tappe, Città di Castello il 28 febbraio alle ore 16 presso il Comune in Piazza Gabriotti e Norcia il 5 marzo alle 10, sala riunioni del Gruppo Grifo Agroalimentare in Loc. Opaco. L’agriturismo conta in Umbria secondo elaborazioni Coldiretti su dati Istat (2017), 1373 strutture, con 414 dedite alla ristorazione, 237 alla degustazione e 1175 ad altre attività. Tra le province, continua a guidare Perugia con 1.156 agriturismi, seguita da Terni con 217. Un agriturismo su sei (229) si trova in montagna, mentre il 46 per cento è gestito da donne. I posti letto sono 23.498, mentre quelli a tavola sono 13.516.