Federazione Coldiretti Umbria

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

11/12/2006 - N.45

Forum Europeo 2006: Venerdì 15 dicembre presso la Facoltà di Agraria di Perugia

Riflettere sulle dinamiche di sviluppo degli Stati Europei e analizzare le opportunità e gli eventuali rischi che esse comportano per i singoli territori nell’Europa delle Regioni: è questo l’ambizioso obiettivo del Forum Europeo 2006, che si terrà il 15 dicembre prossimo, presso l’Aula Magna della Facoltà di Agraria di Perugia, organizzato dall’Euro Info Centre, struttura di Coldiretti Umbria per l’internazionalizzazione e il supporto tecnico alle piccole e medie imprese, in partenariato con la Banca Popolare di Spoleto e gli altri network europei che operano in Umbria.
Il Forum Europeo giunto alla seconda edizione - afferma Coldiretti - rappresenta un’importante occasione per la comunicazione e il confronto tra gli operatori pubblici e privati sul tema dell’Europa, in relazione alle dinamiche di sviluppo dell’Umbria.
L’allargamento dell’Unione Europea, realizzato a livello istituzionale - sostiene Coldiretti - comincia ad avere un impatto sempre più concreto sulle imprese, sugli enti pubblici e su tutta la società civile: esso è portatore di grandi opportunità ma anche di rischi per lo sviluppo delle Regioni dei singoli paesi dell’Unione; diventa essenziale quindi, conoscerne e approfondirne le evoluzioni, per poterle interpretare al meglio. Tra l’altro sono proprio le singole Regioni - continua Coldiretti - che si stanno distinguendo come vero motore della crescita economica, attraverso lo scambio delle buone pratiche imprenditoriali di ogni settore produttivo e di servizi.
Il Forum, dedicato allo “Sviluppo Territoriale nell’Europa delle Regioni” - spiega Coldiretti - oltre che analizzare i rapporti e la crescente competitività a livello europeo tra le Regioni, si occuperà quindi della posizione dell’Umbria in questo contesto, nonché della nuova programmazione dei fondi strutturali comunitari, affrontando anche temi più specifici, come quello delle energie rinnovabili, cui il mondo economico regionale e tutta la società guardano con crescente attenzione, anche come possibile leva di competizione tra territori.
Il Forum - precisa Coldiretti -  sarà suddiviso in due sessioni: la mattina è previsto un convegno cui interverranno prestigiosi rappresentanti del mondo economico, dell’università, delle istituzioni locali ed europee; il pomeriggio sarà dedicato invece a workshop tematici svolti dalle reti europee a livello locale e dalle strutture ospiti:  Euro Info Centre Umbria, Centro Documentazione Europea, Innovation Relay Centre, SEU Servizio Europa, BIC Umbria, Euro Info Centre Veneto e Euro Info Centre Arcadia (Grecia), Berica Impianti s.r.l..
La Fiera delle Opportunità infine, uno spazio dove poter ricevere informazioni sulle opportunità e sulle attività offerte dai network europei operanti in Umbria - conclude Coldiretti -  completerà le iniziative del Forum Europeo 2006.